2 x siringhe da 0,5ml di idrogel con MTN + 2 siringhe di reticolante da 0,5 ml + 10 aghi
3 x siringhe da 0,3ml di idrogel con MTN + 3 siringhe di reticolante da 0,3 ml + 12 aghi

Aevizol® Idrogel è una sostanza gelatinosa dotata di buona adesività per l’espletamento di varie funzioni.

1) Riempie la tasca parodontale ostacolando l’infiltrazione dei residui alimentari.

2) Effettua un’azione meccanica di contrasto alla formazione del biofilm batterico mediante chiusura della tasca parodontale.

3) Attraverso l’azione muco-adesiva sigilla la tasca gengivale impedendo la diffusione batterica.

4) Potenzia l’azione ancillare dell’antibiotico aumentandone l’efficacia tramite azione biomimetica dell’idrogel e dei suoi componenti polimerici.

La dose giornaliera di 1,2 mg rilasciata da Aevizol® Idrogel sopprime la carica batterica costituita prevalentemente da anaerobi indovati negli interstizi della tasca parodontale e nelle nicchie dell’adiacente tessuto osseo contribuendo alla riduzione della infezione.

Riduce le tasche parodontali favorendo la bonifica dell’osso peri-radicolare. I polimeri contenuti in Aevizol® inducono un aumento della biodisponibilità dell’antibiotico mediante l’azione sigillante svolta dall’idrogel.

L’uso di Aevizol® dev’essere preceduto da tutti i presidi in grado di eliminare il biofilm batterico dalla superficie implantare o radicolare.

Il prodotto è costituito da due componenti: il primo di aspetto bianco lievemente paglierino e viscoso contiene il principio attivo metronidazolo da disporre nel sito interessato, il secondo trasparente e ad elevata fluidità contiene la soluzione acquosa reticolante in grado di indurre un’azione plastificante a contatto con il primo.

Il composto così ottenuto ha consistenza più marcata e permette la sigillatura del sito impedendo infiltrazioni alimentari e allungando notevolmente il tempo di permanenza e di azione del metronidazolo ad almeno tre settimane.

MODALITA’ DIMPIEGO

. Effettuare un accurato debridement e aspirare i materiali rimossi.

. Prendere la siringa con il mtn e, senza togliere il tappo rosso, far scorrere lo stantuffo su e giu’ qualche volta onde permettere la miscelazione del prodotto.Togliere il tappo, inserire l’ago corrispondente e introdurre il metronidazolo prestando attenzione a NON spingere l’ago in fondo alla tasca.

. Inserire l’ago corrispondente alla siringa con il tappo blu ,applicare qualche goccia di sostanza reticolante all’interno della tasca retraendo l’ago fino al margine gengivale.

. Attendere un paio di minuti affinchè il gel si stabilizzi ( il consolidamento è quasi istantaneo).

. Togliere l’eventuale eccedenza.

. Non fare sciacquare e congedare il paziente, informandolo che non deve bere ne mangiare per 1 ora.

. Richiamare il paziente dopo 7/20 gg. per il controllo.

. Il paziente potrà effettuare una blanda pulizia con una spazzolino morbido già dal giorno successivo l’applicazione, prestando attenzione di non persistere troppo sulla parte trattata.

Studi clinici hanno dimostrato che l’efficacia di Aevizol® Idrogel è notevolmente superiore all’introduzione nella tasca di metronidazolo puro al 100%. La particolare formulazione di Aevizol® Idrogel svolge una azione essenziale per la risoluzione della patologia.

L’applicazione Aevizol® accorcia notevolmente i tempi terapeutici successivo all’utilizzo laser.

Aevizol® può essere altresi impiegato nelle fistole, negli ascessi parodontali e nelle alveoliti.

Non richiede particolari attenzioni per la sua conservazione.Conservare a temperatura ambiente.